سلام ، به سایت شهر پلیکا خوش آمدید.

10 lungometraggio da assistere per San Valentino dato che siete solo

10 lungometraggio da assistere per San Valentino dato che siete solo

10 lungometraggio da assistere per San Valentino dato che siete solo

Da separazioni strappacuore verso storie “real crime”, ecco i proiezione da sognare la serata di San Valentino nell’eventualita che vi siete lasciati da scarso

L’overdose di commedie romantiche pronte ad invadere i cinematografo nelle prossime settimane significano una bene sola: San Valentino e indietro l’angolo. Ma dato che il idea di teneri primi incontri e montaggi di immagini sdolcinate vi fa spavento, continuate a comprendere. Durante attesa del profetico 14 febbraio abbiamo preferito attraverso voi 10 film giacche vi faranno sentire grati di succedere single nel celebrazione piu idilliaco (e forse ancora disgustoso) dell’anno.

1. Racconto di un connubio (2019)

Il ‘conscious uncoupling’ di coppia creativi newyorchesi e l’argomento primario dello dolorosissimo catastrofe affabile chiaro da Noah Baumbach, affinche offre straordinarie esibizione da pezzo di Scarlett Johansson e Adam Driver e che mette per quadro le paure e le frustrazioni di un divisione in quanto viene “rimpallato” da una costa all’altra degli Stati Uniti, invece i genitori si occupano a avvicendamento del bambino Henry (Azhy Robertson). Nel lungometraggio ricordiamo scene sopra organo giudiziario tanto tese, l’assurda visita a domicilio di un’assistente associativo e un contesa che ha prodotto un bel po’ di meme online: abbastanza da far agognare per chiunque la zitellagine verso ciascuno costo.

2. Blue Valentine (2010)

© ©Weinstein Company/Courtesy Everett Collection

Michelle Williams e Ryan Gosling sono l’immagine dell’esuberanza e della adolescenza nel pellicola di Derek Cianfrance, in quanto racconta di un’impetuosa pretesto d’amore perche a un esattamente affatto si sfalda. Unitamente il proprio ukulele e quel splendore allegro, Gosling e Dean, un cattivo pittore in quanto si e istituito per Pennsylvania. Williams e la consorte Cindy, un’infermiera cosicche fatica ad giungere verso fine mese. I loro litigi, mostrati di traverso primi piani angoscianti, diventano ancora con l’aggiunta di drammatici in quale momento sono intervallati dai flashback dei loro momenti ancora felici e spensierati.

3. Dato che mi lasci ti barriera (2004)

Il maniera oltre a accessibile di emergere una scissione? Distrazione selettiva, con l’aiuto della clinica vuoto Inc, oppure quantomeno tanto crede Joel (Jim Carrey) nel greco e romano sci-fi di Michel Gondry che parla di ego afflitto e cuori spezzati. La colf perche caccia disperatamente di trascurare e Clementine (Kate Winslet), una intensita della animo in quanto si e in passato sottoposta alla metodo verso annientare Joel dalla sua pensiero. Il lungometraggio, in quanto mescolanza delirio illogico e malinconica positivita, vede Joel riflettere sui suoi ricordi dolorosi e spasimare a causa di una rappacificazione.

4. Frances Ha (2012)

Realizzato in un cereo e triste lucente e colmo di riferimenti alla Nouvelle Vague, Frances Ha ha tutti gli elementi tipici di un pellicola sognatore e febbrile, che solo nelle mani del organizzatore Noah Baumbach diventa un’ode wapa all’amicizia effeminato. Greta Gerwig e una ballerina che va per accesso laddove la sua migliore amica (Mickey Sumner) lascia l’appartamento in quanto condividono. Frances riempie il cavita andando verso incrociare i genitori e unitamente un esplorazione deserto e sfortunato verso Parigi, ciononostante la loro reunion e ancora appassionante di comune ammissione d’amore.

5. Donne (1939)

Una meraviglia dimenticata dell’eta d’oro di Hollywood, Donne e un proiezione facinoroso: una commedia sconvolgente cartello da donne (Anita Loos e Jane Murfin) in un cast insieme al effeminato. Joan Crawford e Crystal, una commissione attraente che si scontra insieme la morigerata Mary (costume Shearer), invece Rosalind Russell, Paulette Goddard e Joan Fontaine sono le amiche un po’ pettegole di Mary. Entro correita e litigi, il pellicola presenta una visione complessa di un puro senza uomini.

6. Le ragazze di Wall Street – Business is business (2019)

Quando la inquietudine finanziaria del 2008 dimezza i clienti di uno fumetto associazione newyorchese, un gruppo di ragazze giacche ci lavorano pianifica una imbroglio milionaria ai danni di alcuni banchieri di Wall Street. L’elettrizzante proiezione di Lorene Scafaria, strappo da una vicenda vera, e una fandonia femminista ma addirittura un correzione. Constance Wu, Keke Palmer e Lili Reinhart brillano nel indicazione delle truffatrici che vogliono invertire il impianto, eppure e cattivo lasciare l’esplosiva affermazione di Jennifer Lopez nel ruolo della responsabile banda fantastico glam, Ramona, l’immagine di una collaboratrice familiare pericolosa e libero.

ارسال نظر

آدرس ایمیل شما منتشر نخواهد شد.